Cliccando o navigando sul sito, acconsenti alla raccolta da parte nostra di informazioni dal sito web dinosauriborgocelano.it tramite l'utilizzo dei cookie.

Blocco orme 2

Blocco 2

foto blocco 2Questo blocco contiene otto impronte, tutte di teropodi, che sembrano orientate lungo una direzione preferenziale. La lunghezza delle impronte varia da 25 a 28 cm, ma appare aumentata in alcune da una specie di “tallone”, che porta la lunghezza complessiva anche a 40 cm.

Questo "tallone" è l’impronta del metatarso, cioè della parte terminale della zampa, che normalmente non veniva poggiata a terra durante la progressione dell’animale. Il fatto che in queste impronte sia presente l’impressione del metatarso indica un maggior sprofondamento del piede in un sedimento più morbido, o anche una maggiore vicinanza a terra del metatarso (vedi fig.1).

Le impronte del blocco n. 2Le impronte di questo blocco sono state utili nell’attribuzione dei teropodi di Borgo Celano al gruppo degli Ornitomimidi. Molti teropodi, infatti, possiedono un dito atrofizzato, simile allo sperone di certi uccelli, che solitamente non tocca terra (ragion per cui le impronte appaiono tridattili), ma che avrebbe dovuto imprimersi nelle orme con impressione del metatarso.

La mancanza di tale dito nelle impronte di Borgo Celano, se non è dovuta alle cattive condizioni di conservazione, permette di escludere un gran numero di teropodi dalla lista dei possibili autori delle nostre impronte. Fra quelli che rimangono, i più probabili per dimensione e per l’età sono appunto gli Ornitomimidi.

blocco 2 800 Figura 1 Morfotipi del blocco 2