Cliccando o navigando sul sito, acconsenti alla raccolta da parte nostra di informazioni dal sito web dinosauriborgocelano.it tramite l'utilizzo dei cookie.

cerro

VEGETAZIONE ARBOREA

Nome :

Cerro (Quercus cerris)

Dimensioni :

fino a 30/35 metri di altezza

Diffusione :

Europa meridionale, appennini e regioni centro meridionali

separator

Descrizione
Il cerro riveste una importanza fondamentale nell’ arboricoltura da legno nelle zone interne del Gargano, in quanto perfettamente adattato all’ ambiente circostante e per via della sua capacità di crescita anche in condizioni pedologiche difficili.

Morfologia
Il cerro ha un tronco con corteccia grigio-brunastra con profonde solcature rossicce (il felloderma si rende infatti visibile). Tende a sviluppare una chioma sino ad una altezza di 30-35 m.

Le foglie sono alterne, eterogenee morfologicamente, ma in generale hanno forma obovato-oblunga, 7-9 paia di lobi ineguali, picciolo lungo fino a 2,5 cm, cadono in autunno inoltrato;

I frutti sono delle ghiande di circa 2,5 cm di lunghezza, caratteristiche per il "cappuccio" che le copre parzialmente ricoperto di una sorta di grossolana peluria riccioluta, di colore giallino chiaro, di cui sono rivestite anche le gemme, ciò che ne consente il riconoscimento in ogni stagione. La propagazione avviene tramite ghiande la cui maturazione fisiologica si completa in due anni.