Cliccando o navigando sul sito, acconsenti alla raccolta da parte nostra di informazioni dal sito web dinosauriborgocelano.it tramite l'utilizzo dei cookie.

ginestra

VEGETAZIONE ARBUSTIVA

Nome :

Ginestra (Spartium junceum)

Dimensioni :

fino a 3 metri

Diffusione :

bacino del mediterraneo

separator

Descrizione

La ginestra odorosa (Spartium junceum L.) è una pianta della famiglia delle Fabaceae, tipica degli ambienti di gariga e di macchia mediterranea. È nota anche come ginestra di Spagna. È l'unica specie del genere Spartium .

Cresce in zone soleggiate da 0 a 1200 m s.l.m.

Predilige i suoli aridi, sabbiosi. Può vegetare anche su terreni argillosi, purché non siano dominati dall’umidità e da acque stagnanti. E’ infatti una pianta pioniera che cresce in luoghi aridi, con poco suolo utile, come quello lavico della lirica di Leopardi. Le ginestre sono state utilizzate in passato per molte necessità, dalla più semplice, quella di legare le viti con i suoi rami flessibili ma resistenti, a quelle più complesse come l’estrazione di sostanze usate nell’industria chimica e in quella dei profumi. In passato si ricavavano anche tinture per la lana e per i tessuti dai fiori e dalle foglie. Infine si ricavava un filato dagli steli con cui si tessevano manufatti ruvidi, ma resistenti.

 

Morfologia

È una pianta a portamento arbustivo (alto da 0,5 a 3,00 m), perenne, con lunghi fusti. I fusti:  sono verdi cilindrici compressibili ma resistenti, eretti, ramosissimi e sono detti vermene. foglie: lanceolate, i  fiori sono portati in racemi terminali di colore giallo vivo. L'impollinazione è entomogama. I frutti sono dei baccelli, i cui semi vengono lasciati cadere per gravità a poca distanza dalla pianta madre.