fbpx

Grotta dei Pilastri

grotta pilastri2Grotta dei PilastriLa cavità è un relitto di un ben più esteso sistema sotterraneo a cui presumibilmente apparteneva anche la vicina Grotta Paglicci.
L’accesso naturale, costituito da un pozzo profondo 8 metri, è reso inagibile da una frana. A 50 metri di distanza, verso est, esiste un altro ingresso che permette di accedere, tramite un pozzetto ed un angusto cunicolo, in un modesto ambiente di crollo scavato in buona parte nel conglomerato.
Un ulteriore salto di scarsa profondità ed uno scivolo in accentuata pendenza, immettono Grotta dei Pilastriin una superba caverna lunga circa 70 metri e scavata interamente nell’interstrato.
Quest’ambiente è caratterizzato dalla presenza di numerosi gruppi stalagmitici la cui suggestiva bellezza ha suggerito il nome della grotta.
Non mancano inoltre grosse stalattiti, drappi, meduse e concrezioni eccentriche che conferiscono all’insieme una coreografia originalissima ed irripetibile.

grotta pilastriPurtroppo anche questa cavità a causa del suo facile accesso è stata ed è tutt’ora oggetto di continui atti di vandalismo.
Innumerevoli scritte sulle pareti, concrezionGrotta dei Pilastrii asportate o irrimediabilmente deturpate e persino profonde buche scavate alla ricerca di un fantomatico quanto improbabile tesoro, testimoniano lo stato di degrado in cui versa la grotta e l’impellente necessità di regolarne l’accesso tramite un robusto cancello.
(Carlo Fusilli e Paolo Giuliani)

EnglishFrenchGermanItalian